E' successo a bordo di un convoglio della linea Torino-Ivrea

Deruba due viaggiatori in treno e poi li aggredisce: arrestato dai carabinieri

Il malvivente, un 22enne del Pakistan, ha minacciato con un coccio di vetro e poi preso a calci e pugni le vittime, due suoi connazionali 

Maltempo in Piemonte: l'intercity per Salerno fa 7 ore di ritardo (foto di repertorio depositphotos).

I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno acciuffato un giovane originario del Pakistan con l’accusa di avere derubato e aggredito due suoi connazionali a bordo di un treno della linea Torino-Ivrea. Il bottino, secondo quanto accertato dai militari dell’Arma, consiste in un portafoglio ed un braccialetto in argento.

VITTIME: DUE PAKISTANI
Le vittime, due pakistani, regolari sul territorio nazionale, a quanto pare, stavano rientrando in Valle d’Aosta quando si sono imbattuti nel loro connazionale.

LI HA DERUBATI NEL SONNO
Il giovane, un 22enne disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, ha derubato i due cogliendoli praticamente di sorpresa, mentre dormivano, depredandoli nel sonno.

MINACCIA E AGGREDISCE LE VITTIME
Alla stazione di Ivrea le vittime si sono accorte del furto e, quando hanno protestato, sono stati prima minacciati con un coccio di vetro, poi presi a calci e pugni. Il ventiduenne è stato bloccato dai carabinieri una volta sceso dal treno.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single