cairo
Sport
IN CADUTA LIBERA

Derby e non solo. I numeri da incubo della presidenza Cairo

I numeri dei derby con Urbano Cairo presidente si sono fatti ancora più pesanti, impietosi. Ventidue stracittadine, diciotto sconfitte: la media delle cadute granata nelle stracittadine sotto la gestione dell’editore milanese/alessandrino è superiore all’80 per cento, i campioni d’Italia in carica hanno nei rivali cittadini la preda più facile da 15 anni a questa parte, perché con nessuna squadra in Serie A hanno una percentuale più alta di vittorie. Prima di Cairo i granata battevano i cugini circa il 27 per cento delle volte, ora si è arrivati appena all’1 per cento. Senza considerare i piazzamenti in classifica: il 58 per cento tra le prime otto e quasi il 37 tra le prime sei, crollati vertiginosamente a 7,1 e 0 per cento. Si dirà che il Toro è fallito, ma anche Napoli e Fiorentina: eppure, De Laurentiis e Della Valle hanno restituito una dimensione europea ai due club (i viola un po’ meno, ma sono pur sempre arrivati quattro volte in Champions). E i tifosi sono sul piede di guerra, come dimostra la contestazione andata in scena sabato scorso fuori dallo stadio tra cori e striscioni.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo