derby-playstation
Sport
Sfida alla PlayStation

Il derby dal divano Ettorito-Highlander. Quegli degli eSports

Doveva essere la vigilia del derby della Mole, domani sera all’Allianz Stadium sarebbe dovuto andare in scena Juventus-Torino. L’appuntamento più atteso, l’esordio nella stracittadina di Moreno Longo in prima squadra e di Maurizio Sarri nella tana bianconera, ma tutto è rimandato a chissà quando. Eppure, c’è un campionato che ancora si gioca. Il coronavirus ha fermato il mondo del calcio, in tutti i continenti ormai il pallone non rotola più, ma su un prato verde si corre ancora. È quello virtuale, quello della PlayStation: e, anzi, i campioni degli eSports sono quelli che più si allenano durante questo periodo di isolamento. Perché è un mondo in continua evoluzione, ma soprattutto in continua crescita. La Lega Serie A ha dato vita a un vero e proprio campionato virtuale, con tutte le società che stanno entrando con i propri campioni. Non il Gallo Belotti o Cristiano Ronaldo, ma qualcosa del genere: Marco Maniscalco e Christian Alloa difenderanno i colori granata, il tridente Ettore Giannuzzi-Luca Tubelli-Renzo Lodeserto la risposta bianconera. Almeno alla PlayStation, si può giocare il derby.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo