I lavori di abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto
News
CORSO GROSSETO

Demolizione del cavalcavia. Si abbatte il cuore del ponte

La parte più alta della struttura verrà tirata giù domenica

Una demolizione importante, nuovi parcheggi e l’ipotesi di ulteriori sgravi. E’ il riassunto dell’incontro che si è tenuto lunedì sera con i vertici di Scr. Appuntamento chiesto a gran voce da Federvie e Confesercenti per fare il punto sull’andamento dei lavori di abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto. La nuova notizia riguarda la demolizione della parte più alta del cavalcavia, quella su largo Grosseto per intenderci, che avrà luogo nella giornata di domenica. Dalle prime ore del mattino fino al termine della demolizione. In modo da evitare disagi in settimana. Ricordando che l’abbattimento di tutto il ponte si concluderà a dicembre. Soddisfazione quasi totale anche per gli sgravi con speranza di inserimento – come da richiesta – dei tratti di via “dimenticati”.

Tante anche le domande, le osservazioni e i suggerimenti da parte dei commercianti presenti che hanno ricevuto puntuali e soddisfacenti risposte. In via Terni e in via Forlì, inoltre, dovrebbero nascere nuovi parcheggi. Tra le richieste anche quella relativa alla possibilità del carico e scarico merci a tempo. «Un incontro molto positivo – ha commentato la consigliera dei Moderati della circoscrizione Cinque, Manuela Morfino – utile per dare risposte ai tanti commercianti che ogni giorno subiscono i disagi del cantiere». Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente dei commercianti di via Stradella, Vito Gioia. «Sono contento di apprendere di questo avanzamento dei lavori – rincara Gioia – che ci permetterà da settembre di essere meno protagonisti nei disagi, essendo sempre e comunque garantito l’attraversamento di via stradella all’ingresso della città. Mi preme sottolineare la disponibilità di Scr e della direzione lavori nell’ascoltare le nostre esigenze e le nostre proposte».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo