Spaccia sotto gli occhi degli agenti. Ammanettato (foto di repertorio).
News
E’ successo in piazza Carlo Felice, a Torino

“Dammi una moneta o ti rigo l’auto”. Arriva la polizia e il parcheggiatore abusivo finisce in manette

Una pattuglia del commissariato Centro in servizio di Volante, ed è intervenuta in soccorso dell’automobilista in difficoltà

Parcheggiatore abusivo in manette. E’ successo nei giorni scorsi in piazza Carlo Felice, a Torino, dove un uomo, mentre si apprestava a parcheggiare la propria vettura, è stato avvicinato da un cittadino romeno di 49 anni che gli ha chiesto, con insistenza, una somma di denaro in cambio di un servizio di vigilanza alla sua auto.

PAGA O TI RIGO L’AUTO
Di fronte al rifiuto dell’automobilista, che peraltro si trovava in una zona a pagamento (strisce blu), il parcheggiatore abusivo ha iniziato ad urlare, minacciandolo che gli avrebbe rigato l’auto se non si fosse piegato alle sue richieste. A nulla sono valse le rimostranze della vittima, che lo ha avvisato che se avesse continuato con le minacce si sarebbe rivolto alle forze dell’ordine.

ARRESTATO PER TENTATA ESTORSIONE
“Non mi importa nulla della polizia, non mi importa nulla di essere denunciato” la risposta del 49enne. Una pattuglia del commissariato Centro in servizio di Volante, in transito in zona, ha notato la scena ed è intervenuta in soccorso dell’automobilista in difficoltà. L’autore del fatto, che ha numerosi precedenti a suo carico, è stato arrestato per tentata estorsione.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo