SanLorenzo
Tempo Libero
CON IL NASO ALL’INSÙ

Dall’Egizio al Nivolet la notte di San Lorenzo colora la mezza estate

Il Club Silencio il 10 agosto entrerà nel museo di via Accademia delle Scienze con i suoi dj set dedicati alle stelle cadenti. Appuntamenti anche al Planetario e ai Cappuccini

Si avvicina il 10 agosto con il suo magico spettacolo delle stelle cadenti nella notte di San Lorenzo, che secondo la leggenda sarebbero le lacrime versate dal cielo la notte del 10 agosto del 258 dc, quando San Lorenzo fu messo a morte dall’imperatore romano Valeriano impegnato in una feroce campagna di persecuzione nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche. Come ogni anno si potrà stare con il naso all’insù e dopo aver individuato la propria scia luminosa, esprimere un desiderio.

Anche chi è rimasto a Torino avrà molte occasioni per immergersi nella magia di questa notte di mezz’estate, anche se la caduta delle Perseidi – questo il nome scientifico dello sciame di meteoriti visibile tra la metà di luglio e la metà di agosto – non corrisponde quasi mai in pieno con il 10 di agosto: quest’anno ad esempio l’apice del fenomeno, secondo gli astronomi, dovrebbe esserci tra il 12 e il 13 agosto, anche se il periodo ideale per osservarle dovrebbe essere tra l’1 e il 7 di agosto, quando in cielo ci sarà la luna crescente.

Il luogo di osservazione per eccellenza è il Planetario Infini.to di Pino Torinese, dove per l’occasione – nelle serate del 10, 11 e 12 agosto 2022 – sono in programma delle speciali serate osservative. In caso di brutto tempo l’osservazione diretta del cielo verrà sostituita con uno spettacolo ad hoc all’interno del Planetario digitale. Apertura eccezionale del Museo Egizio in notturna con Club Silencio, per vivere l’antico Egitto con musica, drink e una vista esclusiva dal Roof Garden, sotto il cielo stellato di San Lorenzo, con i giochi culturali a tema. Sarà inoltre possibile visitare il primo piano del museo e la Galleria dei Re, anch’essa sonorizzata per l’occasione. L’evento si svolge dalle 19 alle 24, con ultimo ingresso alle ore 23. Per maggiori informazioni info@clubsilencio.it.

Per chi cerca posti tranquilli, lontano dalle luci della città ma senza allontanarsi troppo, imperdibile il Monte dei Cappuccini, considerato a Torino uno dei luoghi più romantici, oppure il Parco Europa , a Cavoretto, ottimo punto di osservazione per ammirare lo sciame delle Perseidi. Uscendo da Torino, consigliatissime le sponde dei Laghi di Avigliana dove la natura domina e non ci sono fonti di illuminazione artificiale, ma soprattutto il Colle del Nivolet, sul Gran Paradiso, il punto più buio d’Italia, molto amato dagli astrofili per ammirare le bellezze del cielo.

Infine, il 10 agosto per la notte di San Lorenzo sarà possibile partecipare a una camminata a passo libero, aperta a tutti, nel Parco naturale di Stupinigi. Infine, questa sera, in anticipo su tutti, alla Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso serata di osservazione delle stelle cadenti in collaborazione con Infini.To. Un’occasione speciale per visitare in notturna la Precettoria e conoscere la storia dell’ordine degli Antoniani.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo