GiardinoPellegrino
Cronaca
PIAZZA BORGO DORA

Dal ping pong al calciobalilla: è il nuovo giardino Pellegrino

I nuovi lavori nel 2023: cambierà il look dell’area giochi

Restituito alla cittadinanza a maggio, il giardino Michele Pellegrino di piazza Borgo Dora si prepara a ospitare un nuovo cantiere che – nell’arco del patto di collaborazione siglato tra Città e Circoscrizione 7 – porterà in dote un’area giochi. In sostituzione di quella esistente, ormai obsoleta. I lavori partiranno a inizio 2023 donando al giardino una pavimentazione in gomma colata e tutta una serie di giochi, compresi arredi per attività ludicocreative. «In modo che l’area – spiega la coordinatrice all’Ambiente della Sette, Marta Sara Inì -, venga vissuta dalla cittadinanza».

La novità più grande riguarda l’arrivo di un tavolo da ping pong e di un calcio balilla. Oltre a pedane in legno di forma circolare, tavoli e sedute con base in legno e apposito schienale. Il progetto prevede anche di collocare al centro del polmone verde, dove sono presenti alcune gradinate in mattoni a forma di arena, degli elementi detti “spezza-giardino” che permettano di salire agevolmente e di utilizzare i gradoni come sedute durante gli spettacoli.

Nell’area antistante il giardino, infine, verrà creata una pavimentazione naturale per favorire la respirabilità e la salvaguardia del verde. Infine verrà sistemata la viabilità tra il ponte pedonale che collega lungo Dora Agrigento e strada del Fortino. Con l’ipotesi di una sistemazione che connetta il parcheggio di San Pietro in Vincoli con la passerella pedonale. L’apertura al pubblico della stessa e l’apertura del cortile della scuola Steiner permetterebbero la creazione di un passaggio pedonale in grado di connettere le due sponde della Dora, migliorando la viabilità dell’area.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo