DYBALA
Sport
ULTIMATUM JUVE

Dal Covid al contratto. L’anno in bianco e nero della “Joya ” Dybala

Il suo soprannome è Joya, gioiello. Ma quello di Paulo Dybala, argentino di Laguna Larga, è un gioiello, che specie nell’ultimo periodo del 2020, fatica a risplendere sul rettangolo di gioco di casa Juventus. E dire che con l’arrivo di mister Fantasia Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus ci si aspettava l’ennesimo salto di qualità per il numero 10 bianconero. Paulo Dybala alla corte di Maurizio Sarri sembrava aver messo la freccia per il sorpasso, per entrare tra i top 5 al mondo. La Lega Serie A lo ha eletto “Miglior Calciatore della Serie A 2019/2020”, battendo anche l’agguerrita concorrenza del compagno di squadra – uno che se ne intende di trofei personali, e non solo – Cristiano Ronaldo. E invece… Dybala fa fatica, un po’ perché condizionato dall’infortunio patito al termine della passata stagione – ricaduta nella partita di ritorno contro il Lione in Champions League -; un po’ perché alla ripartenza della nuova è sempre stato costretto a inseguire i compagni, condizionato più che mai dalla mancanza di preparazione estiva sulle gambe.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo