Rigiochiamo
Cronaca
VIA GRADISCA

Dal barbiere si riciclano i giochi: «Per i bambini meno fortunati»

L’iniziativa “Rigiochiamo” dei parrucchieri Frank e Savio Giandinoto

Trasformare il negozio di un parrucchiere in una sorta di centro scambio giocattoli, per far giocare i figli dei clienti oppure, per regalare un gioco a chi non se lo può permettere. A lanciare quest’idea sono Frank e Savio Giandinoto, parrucchieri del “Mondo di Frank” di via Gradisca 83. Frank, barbiere dalle molteplici idee – il negozio di Santa Rita, all’occorrenza, si trasforma anche in set fotografico – sa bene che non tutti i bambini amano andare a farsi tagliare i capelli. Così, per metterli a proprio agio, li fa giocare con Superman, Paperino, i robottini oppure con una delle tantissime macchinine rosse che colleziona. «Lo faccio per coinvolgerli e farli sentire a proprio agio. Qui possono ritrovare la loro “cameretta”». In pratica, i bambini, accompagnati da mamma o papà, si divertono nell’attesa del taglio. I giochi se li possono anche portare via, a patto però di restituirli dopo.

Ma questo è solo un aspetto dell’iniziativa, perché ce n’è un altro, ancora più nobile: regalare i giochi ai bambini che non li hanno. E allora ecco che i giocattoli raccolti nel “Mondo di Frank” finiscono, grazie all’aiuto delle associazioni, al Regina Margherita, al Cottolengo, alle case famiglia o a Casa Ugi. Nelle mani di tanti bambini meno fortunati, che così possono giocare e divertirsi esattamente come tutti gli altri. L’iniziativa, che Frank ha ribattezzato “Rigiochiamo”, ha preso piede anche e soprattutto grazie al passaparola dei clienti del “Mondo di Frank”, che ogni tanto arrivano dal parrucchiere e gli regalano i giocattoli che i loro figli non usano più.

Giochi che, quindi, grazie a questa bella idea riacquistano un’utilità, anziché magari finire nella spazzatura. Addirittura, durante il periodo di Natale c’è chi lascia una mancia in più per permettere al parrucchiere di comprare dei giochi da dare ai bambini meno fortunati. E non è tutto, perché proprio fuori dal negozio c’è un espositore con dei giochi sulle mensole. Sopra, il biglietto con scritto “Regalo per te, bambino. Prendi e porta a casa. E fai il bravo”. «A differenza dei giochi che sono all’interno del locale – spiegano i due parrucchieri -, quelli fuori li regaliamo. I bambini passano di qui e prendono il gioco che desiderano». E così, nel “Mondo di Frank”, si è creato un altro piccolo mondo. Il mondo dei bambini.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo