Depositphotos
Il Borghese

Dai ristori ai sostegni

Qualcuno sembra aver messo un coperchio alla pentola in cui bollono rancori e speranze di chi è alla canna del gas per la giostra infinita delle serrate imposte dal Covid. Per l’illusione, o l’imposizione più o meno occulta di chi non vuole si getti benzina sul fuoco. Meglio tacere, insomma. Meglio non dare voce a imprenditori, commercianti, partite Iva… E giù, giù fino ai precari, passando per titolari di palestre, attori, giostrai. Insomma a milioni di italiani che aspettano quei benedetti ristori che Conte in salsa giallorossa aveva promesso prima di cedere il passo a Draghi. Peccato che dal trapasso siano passate settimane nelle quali, non ce ne vogliano, una sola cosa è certa: il cambio di passo nella semantica e i ristori sono diventati “sostegni”. Eh, sì. cambia il titolo, ma il pezzo, come si direbbe in redazione, non c’è. O meglio potrebbe esserci in settimana, sempre che la questione approdi al tavolo del Consiglio dei ministri. Ma di soldi, di tempi, di metodi per l’assegnazione, di sistemi per invocarli (primo passo indispensabile per chi sta affogando) poco si parla. Forse perché poco si sa, secondo la regola aurea di Super Mario, che per fortuna disdegna le esternazioni in tivu. Persino i giornali finanziari sono vaghi, ipotizzando “sostegni calcolati sulla base delle perdite del 2020 rapportate al 2019, suddividendo poi il totale per 12 (mesi) e moltiplicando per due (gennaio e febbraio 2021)”. Vero o verosimile resta il fatto che siamo a metà marzo e che prima che si arrivi alla firma, ai decreti attuativi, eccetera eccetera, passeranno altre settimane. Anche per giornaloni, radio e sopratutto televisioni, tenere fermo il coperchio sulla pentola in ebollizione sarà assai complesso. Specie se agli affogandi verranno imposte altre serrate, in nome di un arancione sempre più scuro, o a quel dannato color rosso che uno di questi giorni finirà per soppiantarlo…

fossati@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo