librerie giornale
Spettacolo
VITA NOVA

Da Roberto Saviano a Sgarbi: vip e librerie verso il futuro

Lo scrittore napoletano inaugura domani la rassegna letteraria autunnale: fino all’8 dicembre, 34 esercizi attendono i lettori per lo shopping

In questi mesi di difficoltà, è stato uno dei grandi eventi culturali che non si è mai arreso e ha sempre avuto il coraggio di reinventarsi. E ora è pronto per assumere ancora un’altra veste, rigorosamente digitale e del tutto inedita. Dopo il grande successo di “SalTo Extra”, il Salone Internazionale del Libro di Torino inaugurerà domani “Vita Nova”, una breve, ma intensa, rassegna letteraria che fino all’8 dicembre intratterrà i suoi “visitatori” con una serie di lezioni in streaming e gratuite, curate da venticinque grandi autori italiani e internazionali.

Scopo della manifestazione sarà quello di “riconciliare gli opposti”, invitando gli scrittori e gli studiosi coinvolti a ragionare su coppie di concetti antitetici ma fondamentali per comprendere la complessità del mondo contemporaneo. Proprio come farà domani Roberto Saviano, tra i super ospiti più attesi di questa originale edizione online. Lo scrittore napoletano ragionerà, infatti, sul rapporto tra “Sud e Nord” (alle 12), cui seguirà l’intervento del torinese Paolo Giordano su “Malattia e cura” (alle 18,30), l’autore italiano che, più degli altri, ha saputo raccontare con lucidità questi mesi di pandemia.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo