diana anniversario gn
Tempo Libero
RICORRENZE

Da Marilyn a Diana e Fruttero: ecco gli anniversari del 2022

Il Teatro Stabile omaggerà Molière con “Il misantropo” e il Regio ricorderà Falcone e Borsellino. La letteratura non dimentica Fruttero e Beppe Fenoglio

Archiviati i grandi anniversari che hanno tenuto banco negli scorsi anni, anche se un po’ in sordina causa pandemia, quello di Leonardo nel 2019, di Raffaello nel 2020 e quello di Dante, con maggior fotuna, quest’anno, il 2022 si appresta a commemorare, restrizioni anti Covid permettendo, personaggi illustri ed eventi fausti e infausti che hanno segnato la storia. Ricorrenze celebrate un po’ in tutto il mondo e altre legate di più al nostro territorio. Si ricorderanno i 60 anni dalla morte di Marilyn Monroe, deceduta il 5 agosto del 1962, i 40 dalla dipartita di Romy Schneider e i 30 da quella di Marlene Dietrich. Tre gli anniversari reali: il 6 febbraio, per i 70 anni dalla morte di re Giorgio VI d’Inghilterra, il 31 agosto, giorno in cui 25 anni fa la principessa Diana perì nell’auto schiantatasi in una galleria di Parigi, con lei morì anche il compagno Dodi Al-Fayed, e il 14 settembre quando nel 1982 un altro incidente stradale tolse la vita alla principessa Grace Kelly. Ma nel 2022 si festeggerà anche il sessantennale dalla formazione dei Rolling Stones, il 12 luglio, e quello dall’uscita del primo numero di “Diabolik”, ideato dalle sorelle Angela e Luciana, ricorrenza che a Torino ha già prodotto una mostra al Museo della Mole e una al Mauto. E se la Francia celebrerà il 400° anniversario della nascita di Jean-Baptiste Poquelin, conosciuto come Molière, durante tutto l’anno, anche Torino renderà omaggio al grande drammaturgo con uno spettacolo del Teatro Stabile: «Per l’occasione abbiamo chiesto a Leonardo Lidi di mettere in scena “Il misantropo”, convinti che sia l’artista più adatto a riproporre un testo fortemente generazionale – dicono dallo Stabile -. La produzione si inscrive nel programma ufficiale delle celebrazioni internazionali ed è integrata all’importante convegno organizzato dall’Università degli Studi di Torino in coincidenza con le recite». In occasione, invece, del 30° anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio in cui persero la vita Falcone Borsellino, il Teatro Regio di Torino propone il 27 e 28 maggio in prima esecuzione assoluta “L’eredità dei giusti” con la musica di Marco Tutino. Importanti ricorrenze riguarderanno anche il Museo Egizio: il 27 settembre saranno 200 anni dalla decifrazione della Stele di Rosetta e il 4 novembre i 100 anni dalla scoperta della tomba del faraone Tutankhamon. Torino ricorderà poi i dieci anni dalla morte dello scrittore Carlo Fruttero e i 100 dalla nascita di Beppe Fenoglio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo