armi droga munizioni in casa polstato
News
La scoperta a Torino. Nei guai sono finiti un barista di 41anni ed un artigiano di 34

Custodivano armi, droga e munizioni in casa: arrestati due uomini [VIDEO]

Gli agenti hanno sequestrato diversi quantitativi di hashish, alcuni ovuli contenenti crack e cocaina, una decina di proiettili inesplosi e 18.500 euro in contanti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Custodivano armi, droga e munizioni in casa: per questo due italiani, un barista 41enne ed un artigiano di 34, sono stati arrestati dalla polizia. In particolare, nell’abitazione del barista, nel corso di una perquisizione, gli agenti della Polstato hanno trovato un centinaio di grammi di hashish, alcuni ovuli contenenti crack e cocaina, una decina di proiettili inesplosi e 18.500 euro in contanti.

LA VERSIONE DEL BARISTA
Il barista, interpellato dalle forze dell’ordine, ha raccontato di possedere solo un fucile da caccia del padre defunto, e di averlo ceduto temporaneamente ad un amico artigiano nella cui abitazione i poliziotti hanno trovato il fucile e in due zaini, anche questi ceduti dal barista, quasi due chili di hashish in tavolette, telefoni cellulari, materiale per confezionare dosi di stupefacente, un contenitore per occultare la droga, fogli riconducibili all’attività di spaccio, due coltelli a serramanico, due pistole e munizioni.

LE ACCUSE
Il 41enne stato arrestato per possesso di stupefacente e detenzione di munizioni e denunciato per la detenzione abusiva di armi. L’amico, invece, per possesso di hashish, detenzione di diverse armi e munizioni.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo