Cuadradro
Sport
Juve controcorrente

Cuadrado è a Torino. «Giusto restare qui e tagliare gli stipendi»

È uno dei pochi bianconeri – assieme ai tre reclusi per colpa del coronavirus Rugani, Dybala e Matuidi – a non aver lasciato Torino per volare nella sua Colombia. Stiamo parlando di uno dei protagonisti di questa stagione, Juan Cuadradro, esterno e all’occorrenza anche terzino alla corte di Maurizio Sarri. Ventitré partite, 2 reti e 4 assist, Juan è rimasto a Torino con la famiglia, insieme alla moglie Melissa al figlioletto Lucas e alla figlia Lucias in questo periodo di isolamento. Ieri l’ex di Chelsea e Fiorentina ha raccontato ai microfoni di Sky come sta trascorrendo il suo periodo di isolamento forzato sotto la Mole: «Sono rimasto qui e sono contento di questo – le sue parole – era da tanto tempo che non passavo così tanto tempo con la famiglia. Ci dedichiamo ai disegni, coloriamo, facciamo di tutto: è un momento bello perché stiamo in famiglia e stiamo conoscendo ancora meglio i nostri figli giorno dopo giorno». La Juve, prima di tutti, ha trovato un accordo per il taglio degli stipendi: «Il capitano Chiellini – ha svelato Cuadraro – ha parlato con la società poi ci ha comunicato tutto sulla chat WhatsApp che abbiamo con gli altri compagni di squadra.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo