img
Cronaca

Aut aut di Fini a Berlusconi: “Si dimetta”. Il premier: “Lo chieda in Aula”

“Il premier deve rassegnare le dimissioni e aprire la crisi di governo. Se non si dimette, noi andremo fuori dal governo”. L’aut aut di Gianfranco Fini arriva nell’atteso discorso di Bastia Umbra, dove il presidente della Camera chiede un un “patto di legislatura” allargando la compagine di governo all’Udc.

Berlusconi, però, pare non abbia alcuna intenzione di salire al Colle: “Non ho nessuna intenzione di dimettermi – spiega il presidente del consiglio ai dirigenti del Pdl. – La sfiducia va votata in Parlamento”. Il senatur, dal canto suo, osserva le mosse di Fli e dichiara: “Fini? Per adesso sto dietro il cespuglio…”. La Lega, del resto, si è sempre dichiarata pronta alle elezioni anticipate in caso di crisi. Il primo banco di prova per saggiare la tenuta dell’alleanza sarà la legge di Stabilità.

Secondo il Pd, “la crisi del centrodestra è conclamata ma la risposta è illusoria”. Pier Luigi Bersani: “A furia di passarsi il cerino il cerino si sta spegnendo. Cercare risposte nel perimetro del centrodestra, magari cercando un allargamento, è del tutto illusorio, bisogna aprire una fase nuova”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo