Cronaca

Anziani uccisi a Macerata, fermato un 20enne marocchino

Un marocchino poco più che ventenne è stato fermato nell’ambito dell’inchiesta sul duplice omicidio avvenuto domenica nel Maceratese. Sarebbe lui, secondo gli investigatori, l’assassino (o uno degli assassini) di Paolo Marconi, 83 anni, e Ada Cerquetti, 73, i due anziani coniugi uccisi a coltellate nella loro casa a Montelupone, in provincia di Macerata. Il delitto si è consumato domenica, e oggi è scattato il fermo. A incastrare il giovane, sarebbero state alcune tracce lasciate sulla scena del crimine. A partire da quelle di uno pneumatico nel cortile del casolare, fino ad arrivare ad alcune impronte di scarpe. Il killer, che potrebbe aver anche agito con un complice, avrebbe anche cercato di dar fuoco alla casa, per cancellare ogni traccia, ma il principio di incendio si è spento da solo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo