img
Cronaca

Piazza Affari in picchiata: spread a quota 530, Btp al 7%

In mattinata il differenziale di rendimento tra i titoli decennali tedeschi e italiani si è allargato fino a tornare sopra la soglia dei 531 punti e portando i Btp al 7%. Percorso inverso per i Bund, che continuano a scendere sotto l’1,8%. Nuovo record anche per lo spread tra i titoli tedeschi e francesi arrivato a 172,6 punti.

Nella prima parte della seduta frenano le principali borse europee, con Parigi in calo dell’1,5%, Londra dello 0,44% e Milano (-2,2%) in coda alla lista insieme ad Atene (-2%). Soffrono soprattutto le banche, con Unicredit, congelata al ribasso in Piazza Affari per eccesso di volatilità dopo i conti e l’aumento di capitale, Bnp (-4,12%), Kbc (-4,25%), Intesa -3,66%), Societé Generale (-4%), Credit Suisse (-3,68%), Credit Agricole (-3,55%) e National Bank of Greece (-4,74%). Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee. – Londra -0,44% – Parigi -1,52% – Francoforte -1,21% – Madrid -1,30% – Milano -2,20% – Amsterdam -0,85% – Stoccolma -1,15% – Zurigo -0,45%.

Borsa di Milano, avvio in calo
Avvio di seduta negativo per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna un calo dell’1,19% a 15.275 punti. Peggiora Piazza Affari dopo un’ora di scambi, con il Ftse Mib che si porta in calo del 2,25% a 15.119 punti. Prosegue il congelamento al ribasso di Finmeccanica (-14% teorico), ora affiancata da Unicredit (-6% il teorico) e Bpm (-4,7% il teorico), mentre Intesa Sanpaolo perde il 3,74%).

Francoforte apre in ribasso
Apertura in deciso ribasso per la Borsa di Francoforte. L’indice Dax perde l’1,08% a 5.920,43 punti.

Londra apre debole
Apertura debole per la Borsa di Londra. L’indice Ftse-100 perde lo 0,31% a 5.501,82 punti.

Parigi in calo
La Borsa di Parigi ha aperto in calo dello 0,94%, nonostante i dati sul pil francese del terzo trimestre, in crescita dello 0,4%. Nei primi scambi l’indice CAC 40 segna 3.079,85 punti.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo