img_big
Cronaca

I ribelli nel bunker di Gheddafi, ma il rais avverte: “Non mi arrendo”

Mentre i ribelli attaccano il (presunto) rifugio di Muammar Gheddafi e la radio annuncia che sono riusciti ad entrare nel compound, il leader libico torna a parlare. Raggiunto al telefono dall presidente della Federazione internazionale di scacchi, il russo Kirsan Ilyumzhinovha, ha spiegato di essere a Tripoli e ha assicurato: «combatterò fino alla fine». Insomma il Raìs non molla. Intanto la battaglia di Tripoli continua e aumenta di intensità.

Nei pressi del compound che si stanno consumando gli scontri più duri. I ribelli libici hanno circondato e assediano l’area di Bab al Aziziya. È la Nato a portare avanti i bombardamenti. Anche se dall’Alleanza spiegano che il Colonnello «non rappresenta un nostro obbiettivo». In ogni caso alcuni ribelli sono penetrati in uno dei portoni esterni del bunker.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo