img_big
Cronaca

Uccisi dal Suv contromano sull’A6, arrestato l’automobilista albanese

Ilir Beti, l’imprenditore albanese che, alla guida di un Q7 Audi, sabato scorso ha ucciso quattro giovani francesi guidando contromano ubriaco è stato arrestato. L’uomo aveva percorso nel senso di marcia sbagliato una trentina di chilometri da Alessandria al bivio della bretella con la A7 dove c’è stato il tremendo impatto con i cinque turisti che viaggiavano, verso la Slovenia, su una Opel Astra.

L’albanese aveva un tasso alcolemico pari a 1,51, tre volte il limite massimo consentito. Dopo avere percorso nel giusto senso di marcia, la A26 da Arenzano (Genova) all’uscita di Alessandria sud ha poi invertito la direzione guidando contromano. La polizia stradale di Ovada ha trasmesso alla procura di Alessandria tutti gli atti, a partire dalle registrazioni delle 15 chiamate di automobilisti che avevano incrociato il Suv prima dell’incidente. Beti è indagato in stato di libertà per omicidio colposo, lesioni colpose e guida in stato di ebbrezza. L’automobilista è indagato in stato di libertà per omicidio colposo, lesioni colpose e guida in stato di ebbrezza

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo