La panchina di piazza Chiaves vandalizzata (facebook).
News
Il raid in piazza Chiaves a Torino

Crollo al liceo Rivoli, vandalizzata la panchina dedicata allo studente 17enne morto

“Vergognatevi e chiedete scusa”, si sfoga sui social Davide Matiello, presidente della fondazione “Benvenuti in Italia” che ha dato vita al fondo “Vito Scafidi” per la sicurezza nelle scuole

Vandalizzata la panchina di piazza Chiaves a Torino, dedicata lo scorso novembre a Vito Scafidi, lo studente 17enne morto nel 2008 per il crollo di un controsoffitto al liceo Darwin di Rivoli. A darne notizia, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, Davide Matiello presidente della fondazione “Benvenuti in Italia” che ha dato vita al fondo “Vito Scafidi” per la sicurezza nelle scuole.

IL POST DI MATIELLO (BENVENUTI IN ITALIA)
“Vergognatevi e chiedete scusa, vi siete dovuti impegnare un bel po’ per spaccare questa panchina nei giardini in piazza Chiaves. Sarebbe grave comunque perché è un bene pubblico, ma lo è di più perché questi giardini e questa panchina sono stati dedicati alla memoria di Vito Scafidi che forse aveva l’età di qualcuno di voi e che è morto undici anni fa nella sua classe perché è crollato il controsoffitto, carico di macerie lasciate lì. Ecco la memoria di Vito è proprio un monito che si oppone al ‘che me ne frega!’ Quello che dovete aver pensato spaccando la panchina per divertirvi. Chiedete scusa, se lo ha fatto il Papa potete farlo anche voi. Intanto ringrazio il presidente della Circoscrizione VII Luca Deri che si è già attivato per farla riparare” ha scritto Matiello.

DERI: UN ATTO DI INCIVILTA’
“Un atto di inciviltà e di mancanza di rispetto per Vito che ci deve rafforzare nell’impegno istituzionale e civile per continuare a trasmettere i valori della memoria affinché tali tragedie non accadano mai più” ha commentato il presidente della circoscrizione 7, Luca Deri.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo