presidio antifascista 2
Cronaca
La destinataria degli insulti: “Non farò cancellare la scritta”

“Crepa sporca ebrea”, presidio di solidarietà alla Gran Madre: “Torino è antifascista” [FOTO e VIDEO]

Manifestazione davanti alla basilica per dire no ad antisemitismo e intolleranza
Ancora una scritta antisemita in Piemonte. Ancora orrore, sgomento, vergogna e incredulità dopo che una breve frase – “Crepa sporca ebrea” – si è materializzata ieri su un muro al terzo piano di uno stabile sito nel quartiere Borgo Po, a Torino.
È indirizzata a Maria Bigliani, pensionata 65enne di origini ebree, una vita a Palazzo Civico da dipendente, figlia di Ines Ghiron Bigliani, staffetta partigiana durante la Seconda Guera Mondiale. La donna ha già sporto denuncia e ha fatto sapere di non aver intenzione, per ora, di rimuovere quella scritta fatta con un pennarello nero: è pur sempre una testimonianza.

E a proposito di testimonianze, la squadra indagini tecnologiche della Digos ha acquisito le immagini delle telecamere di video sorveglianza nelle vie limitrofe. Al momento da parte degli inquirenti non si esclude alcuna ipotesi investigativa dal momento che non risultano diverbi condominiali o precedenti minacce a carico della donna.

In segno di solidarietà con la signora Maria oggi, alle 13.30, è stato organizzato dalla Sezione 8 dell’Anpi e dalla Circoscrizione 8 un presidio di solidarietà davanti alla basilica della Gran Madre. Centinaia le persone presenti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo