Il governatore del Piemonte Alberto Cirio
Cronaca
LE PAROLE DEL GOVERNATORE

Covid, Piemonte verso l’arancione da martedì. Cirio: “Ho sentito Speranza, siamo fiduciosi”

“Oggi gli ospedali piemontesi hanno dimesso 97 persone. Dati che ci fanno dire che c’è luce in fondo al tunnel”

Emergenza Covid: da lunedì 12 aprile, l’Italia dovrebbe diventare un po’ meno rossa sulla base dei dati del nuovo monitoraggio Iss-Ministero della Salute. Sono, infatti, almeno 5 le Regioni che potrebbero passare in zona arancione. Tra queste c’è anche il Piemonte. Benché manchi ancora l’ufficialità, sembra infatti ormai certo il cambio di colorazione da martedì per la regione del Nord Ovest. Il che, tradotto in soldoni, significa molti negozi di nuovo aperti e scuole in presenza anche per seconda e terza media, mentre per le Superiori le lezioni in classe dovrebbero riguardare il 50% degli studenti.

CIRIO: SIAMO FIDUCIOSI
“Oggi gli ospedali piemontesi hanno dimesso 97 persone, quindi abbiamo 97 persone in meno rispetto a ieri nelle terapie ordinarie, e 17 nelle intensive. Dati che ci fanno dire che c’è luce in fondo al tunnel” ha detto il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, intervenendo alla presentazione del nuovo presidente nazionale di Unitre Piercarlo Rovera.

“HO SENTITO SPERANZA”
Ho sentito il ministro Speranza, che mi ha parlato di martedì, ma non abbiamo ancora certezze sulla sulla data di entrata in vigore. Aspettiamo l’ufficialità ma siamo fiduciosi del fatto che dalla prossima settimana dovremmo essere arancione” ha aggiunto il presidente della giunta regionale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo