torino coprifuoco cq
Cronaca
L’annuncio della Regione

Covid: Piemonte da lunedì in “zona gialla”, provincia di Cuneo dal 29 aprile

“Ritardo” motivato dal fatto che la “Granda” deve completare il periodo di 14 giorni previsto dalle indicazioni nazionali

Mancava solo l’ufficialità. Quella, alla fine, è arrivata: da lunedì 26 aprile tutto il Piemonte, eccezion fatta per la provincia di Cuneo, passerà in zona gialla. Lo ha confermato, questa mattina, la Regione, precisando che per la “Granda“, passata in arancione qualche giorno dopo rispetto al resto del Piemonte, la misura sarà valida solo a partire da giovedì 29 aprile, per completare il periodo di permanenza in arancione di 14 giorni previsto dalle indicazioni nazionali.

RIAPRONO BAR E RISTORANTI
Il passaggio in zona gialla darà la possibilità ai ristoranti e ai bar di riaprire fino alle 22, ora in cui scatterà il coprifuoco, sia pure solo all’aperto. Semaforo verde anche ai teatri con la possibilità di ospitare metà del pubblico fino a un massimo di 500 persone, ed ai musei attraverso misure di ingressi contingentati e previa prenotazione.

PALESTRE E PISCINE, SE NE RIPARLA A MAGGIO
Per le palestre e le piscine ancora tutto fermo: il discorso è infatti rinviato al 15 maggio. Non così per lo sport all’aperto, anche di gruppo e di contatto, che potrà riprendere regolarmente.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo