Foto: Depositphotos
Salute
L’AGGIORNAMENTO

Covid, oltre 38mila vaccinati oggi in Piemonte (3.075.450 in totale)

Più di 10mila alla seconda dose: inoculate il 93,1% delle dosi finora disponibili

Sono 38.729 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 10.892 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 6.502 i trentenni, 9.823 i quarantenni, 4.001 i cinquantenni, 6.593 i sessantenni, 2.201 i settantenni, 1.046 gli estremamente vulnerabili e 328 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 3.075.450 dosi (di cui 951.950 come seconde), corrispondenti al 93,1% di 3.302.340 finora disponibili per il Piemonte. Il totale comprende le 25.000 dosi di Moderna consegnate ieri.

IN ARRIVO DOSI AGGIUNTIVE PFIZER
La struttura commissariale del generale Figliuolo ha accolto, con un primo passo, la richiesta del presidente Cirio di tenere conto, nella distribuzione dei vaccini alle Regioni, della riprogrammazione necessaria sulle seconde dosi di AstraZeneca.

Entro domani il Piemonte riceverà un primo rinforzo di 8.000 dosi Pfizer da destinare ai richiami di AstraZeneca per gli under60, che come noto dopo le nuove indicazioni dell’autorità sanitaria nazionale sull’uso dei vaccini sono da fare con un vaccino alternativo (appunto Pfizer o Moderna).

“Un primo passo che apprezziamo – sottolineano il presidente Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Attendiamo al più presto il resto della compensazione per procedere velocemente con i richiami programmati”. Sono quasi 50.000 in Piemonte gli under60 che avrebbero dovuto ricevere una seconda dose di AstraZeneca da riprogrammare ora con un altro vaccino.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo