mamme-scuola
News
COLLEGNO

Covid, no al pranzo da casa. Mamme in rivolta alla Cattaneo

La scuola non può garantire la sanificazione dei banchi di chi non usa la mensa

Nelle scuole dove non c’erano seggi elettorali, quella di ieri è stata la prima giornata in cui è entrata in funzione la mensa scolastica. E, ai tempi del Coronavirus, i problemi legati al pranzo degli studenti diventano ancora più sentiti e forieri di polemiche. Come ieri mattina alla scuola elementare “Renzo Cattaneo” di Collegno, dove la direzione scolastica ha fatto subito presente il problema ai genitori: i bambini che non hanno richiesto il servizio mensa non potevano consumare il pranzo in aula, come gli altri compagni. E il motivo è presto detto. Chi gode del servizio mensa, infatti, ha la sanificazione prima e dopo il pasto. Sanificazione eseguita dalla ditta che ha in appalto il servizio di refezione in città. Chi invece non gode di questo servizio, gioco forza, no. E la scuola, in tutto questo, non garantisce l’igienizzazione del banco.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo