natale
News
FESTE

Il Covid cancella i mercatini di Natale. Salvi albero e calendario dell’avvento

Feste in tono minore per i torinesi, che quest’anno dovranno rinunciare ai mercatini in piazza

Niente mercatini di Natale quest’anno in città. I torinesi dovranno accontentarsi dell’albero di Natale e del calendario dell’avvento. Anche per quanto riguarda la notte di Capodanno appare sempre meno probabilmente l’ipotesi di una grande festa di piazza, data la situazione epidemiologica del Piemonte e non solo. In attesa dei nuovi Dpcm si fa strada l’ipotesi di celebrare la notte di San Silvestro on line, un po’ come avvenuto a giugno per la festa del Santo Patrono. A mettere nero su bianco l’addio ai mercatini di Natale 2020 è una delibera di giunta datata 29 ottobre in cui si sancisce il mancato rinnovo della concessione per l’evento “A Torino un Natale coi Fiocchi”. L’affidamento per lo svolgimento degli eventi che tradizionalmente si svolgono in piazza Solferino, Castello e Santa Rita era valido dal 2017 al 2019, con possibilità di proroga fino al 2021. Al termine del triennio era già in corso una riflessione sull’effettiva necessità di svolgere i mercati e in quali punti della città collocarli, fanno sapere da Palazzo Civico. Al resto ci ha pensato il Covid. «Le indicazioni contenute nei Dpcm hanno modificato radicalmente gli scenari in cui le manifestazioni programmate possono essere realizzate nell’ottica di ridurre assembramenti e occasioni di contagi – si legge nel documento siglato dalla giunta -.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo