Il costoso vezzo del no

Il Salone dell'Auto al Parco del Valentino (Depositphotos)

Potrebbe essere l’ultima goccia in questo mare di no che sta facendo affogare Torino nel grigiore più cupo. Possiamo perdere (anche) il Salone dell’Automobile che sembrava aver messo radici tra il centro e il parco del Valentino, con Milano che, a fauci aperte, è pronta ad ingoiarsi il ghiotto boccone che vale, più o meno, un milione di visitatori. Con una ciliegina sulla torta rappresentata dal fascino dell’Autodromo di Monza. Unico premio di consolazione il ritorno (forse) nel 2021 in concomitanza con la prima delle cinque edizioni delle Atp Finals di tennis. La notizia scaturisce come un amaro dessert in un pranzo tra il patron del Salone, Albert Levy, il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore Andrea Tronzano. Ora tocca al Comune che, come sarebbe logico, deve difendere a spada tratta questa opportunità di portare turismo e quattrini in città e che invece, con l’ala dura della sua maggioranza, lascia trasparire addirittura la voglia di vietare stand e manifestazioni al Valentino in nome di un vago ambientalismo. Lo stesso che non impedisce certo lo spaccio di droga e gli stupri in un parco che ha già perso – insieme alla movida – gran parte del suo fascino e soprattutto la sicurezza invocata dai cittadini. C’è da chiedersi se questa logica del no a tutto, cominciando dal piatto ricco delle Olimpiadi che adesso verrà assaporato da bel altri palati, sia un vezzo che sta diventato assai costoso per la città oppure una strategia per scoraggiare chiunque venga sfiorato dal pensiero di investire a Torino. Eppure abbiamo bisogno di eventi, di mostre di prestigio e di quella creatività che non ci ha mai fatto difetto per ridare al nostro territorio quell’appeal che sa produrre reddito. Non basta certo, conti alla mano, immaginare che la 500 elettrica che oggi vede nascere i primi robot industriali a Mirafiori, possa ridarci lo smalto di quella che fu la Capitale dell’Auto.

fossati@cronacaqui.it

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single