IL CASO Entro lunedì il Viale della Spina sarà percorribile fino a via Breglio

Corso Venezia apre alle auto e nel borgo è caos parcheggi

Via libera alla nuova arteria, ma residenti e commercianti protestano ancora per l'assenza di posteggi

Una nuova viabilità centrale, che da oggi aprirà alle auto, ma un problema in più: quello dei parcheggi. Residenti e commercianti di Borgo Vittoria, dopo aver raccolto 775 firme contro l’assenza di posteggi sul Viale della Spina, hanno deciso di tornare alla carica. «Abbiamo già fondato un nuovo gruppo su Facebook per cercare di sponsorizzare il commercio in borgata». Nel mirino, nonostante il cantiere in dirittura d’arrivo, c’è sempre il completamento del passante ferroviario. Tra controviali stretti e una ciclabile che a pochi piace preoccupa, e molto, l’apertura del vialone centrale alle auto e ai camion.

«Chissà se i nostri clienti troveranno mai un parcheggio – racconta Carmela, a nome dei commercianti – tenendo anche conto che in pochi isolati ci sono la Larc, il Peano, l’Asl di via del Ridotto e l’Open 011». Una situazione sufficiente a far pensare a un effetto intasamento lungo le vie limitrofe. «La mancanza di sosta nel controviale ci penalizza. Abbiamo anche un grosso problema ad accedere ai passi carrai». Nei mesi scorsi, al Diritto di Tribuna, gli esercenti hanno spiegato le loro ragioni: ma la situazione non è cambiata di una virgola. «Anzi la Città è andata dritta per la sua strada» raccontano ancora i negozianti.

Intanto, dopo un paio di anni di attesa, oggi riaprirà finalmente il primo tratto di corso Venezia. Quello compreso tra via del Ridotto e piazza Baldissera. Mentre da lunedì prossimo i veicoli potranno percorrere il nuovo viale per intero, anche da via Valprato verso via Breglio. Procedendo in linea retta, o quasi, da corso Mediterraneo fino a Barriera di Milano. «Dopo i problemi intervenuti a seguito delle procedure di liquidazione della cooperativa appaltatrice – spiega l’assessore alla Viabilità, Maria Lapietra – abbiamo preferito concentrare i lavori su alcuni tratti la cui apertura avrebbe avuto benefici sul traffico, riducendone altresì i volumi nelle vie residenziali del quartiere». La sistemazione di tutta l’area, che già nei giorni scorsi aveva visto la chiusura dei lavori su via Stradella, ora percorribile da via Pont a piazza Baldissera, sarà completata entro l’estate.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single