Massimiliano Allegri (foto depositphotos)
Sport
AL FRANCHI L’ANDATA DELLA SEMIFINALE

COPPA ITALIA. Verso Fiorentina-Juve, Allegri: “Vlahovic? Partita speciale, ma è tranquillo e sereno”

Il tecnico: “Vogliamo la finale. Bonucci out, spazio a uno tra Miretti, Soulé e Aké”

La Juventus fa visita alla Fiorentina nella gara d’andata della semifinale di Coppa Italia al Franchi (domani, ore 21:00). Occhi puntanti – e non potrebbe essere altrimenti – su Duvan Vlahovic che torna da avversario nella squadra in cui è cresciuto ed esploso. “Per lui sarà una partita particolare, ma è tranquillo e sereno” ha detto Max Allegri nella conferenza stampa della vigilia.

LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI (dal profilo Twitter della Juventus):

RUSH FINALE

«Da qui al 20 marzo dovremo fare il massimo per tornare dopo la sosta nelle migliori condizioni e giocarci la possibilità di entrare nelle prime quattro, giocarci l’accesso alla finale di Coppa e poi vediamo se passeremo con il Villarreal».

CI RILASSIAMO TROPPO

«Nelle ultime gare abbiamo preso dei gol evitabili, questo significa che quando andiamo in vantaggio ci rilassiamo troppo e bisogna riattivare l’attenzione. Bisogna sempre percepire il pericolo e restare sempre in gara».

SULLA FIORENTINA

«Vediamo come stiamo, poi abbiamo un paio di ragazzi che sono pronti. Sarà una bella sfida ed è sempre bello giocare a Firenze. Si gioca su due partite, conta il gol in trasferta, quindi sarà importante fare gol. La Fiorentina ha due attaccanti di valore, a livello di gioco non è cambiata da gennaio. Gioca ad alta intensità e sa creare pericoli. Bisognerà fare una partita attenta, sapendo che ci sarà grande dispendio di energie Domani sarà una serata di sport e di calcio. Vlahovic sarà sempre riconoscente alla Fiorentina e ai tifosi. Sarà una bella partita contro un’ottima squadra. Noi abbiamo voglia di arrivare in finale».

IL PUNTO SUGLI INFORTUNI

«Gli infortuni non mi preoccupano, molti sono traumatici e abbiamo giocato tante partite. Dybala e Bernardeschi saranno a disposizione da giovedì, Rugani procede bene. Alex Sandro ne avrà per un’altra decina di giorni, Zakaria speriamo di averlo per il ritorno contro il Villarreal, Chiellini è ancora fuori. De Sciglio sarà in grado di scendere in campo, Bonucci gli ultimi due giorni è rimasto a riposo. A Empoli ha stretto i denti giocando una grande partita, dovrà riposare per forza».

INDICAZIONI

«In difesa abbiamo alternative e con noi ci sarà anche Stramaccioni, con Miretti, Soulé e Aké. Kean? Ha fatto gol e giocato bene. Giocano due tra lui, Vlahovic e Morata. Miretti? L’Under23 ha dato la possibilità ai ragazzi di crescere tanto. Vale per lui, per Aké, per Soulé e tanti altri. Uno di loro tre credo giocherà, ma bisogna lasciarli sereni».

VLAHOVIC

«E’ un ragazzo di 22 anni che torna in un ambiente dove è cresciuto, l’emozione è normale e per lui sarà una partita particolare. Detto questo, è tranquillo e sereno».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo