Walter Mazzarri (Fonte: Depositphotos)
Sport
Rossoneri in semifinale

COPPA ITALIA. Il Toro illude, poi crolla ai supplementari: vince il Milan 4-2, granata eliminati

Calhanoglu (doppietta) e Ibrahimovic ribaltano il risultato dopo la doppietta di Bremer. Mazzarri resta in bilico

Il Torino dice addio alla Coppa Italia: i granata vanno ko a San Siro contro il Milan dopo un match pieno di emozioni, terminato 4-2 in favore dei rossoneri dopo tempi supplementari.

LA PARTITA
Ad aprire le marcature √® stato Bonaventura dopo una bella azione corale, ma Bremer, con una doppietta tra primo e secondo tempo, aveva capovolto il risultato sul 2-1 in favore degli uomini di Mazzarri. Vantaggio che, per√≤, √® svanito sul pi√Ļ bello, al 90′, per mano del gol da fuori area di Calhanoglu. Ai supplementari ci ha pensato ancora il turco, che ha fulminato Sirigu dalla distanza per la seconda volta portando gli uomini di Pioli avanti. Infine √® stato l’idolo del pubblico Ibrahimovic a chiudere i conti su assist di Leao.

MAZZARRI ANCORA IN BILICO
Questa contro il Milan era una sfida delicata, soprattutto per la panchina di Walter Mazzarri, chiamato ad un riscatto dopo il pesante 0-7 contro l’Atalanta in campionato. La prestazione dei √® stata comunque buona, con i granata che sono andati ad un passo dalla qualificazione in semifinale, svanita al 90′. Il tecnico livornese resta, per√≤, in bilico e la sfida contro il Lecce di domenica potrebbe rivelarsi fatale.

IL TABELLINO: MILAN-TORINO 4-2 DTS
Milan (4-4-2): G.Donnarumma, Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez, Castillejo, Krunic (37’st Calhanoglu), Bennacer, Bonaventura (31’st Leao), Piatek (20’st Ibrahimovic), Rebic (1’sts Kessie). All.: Pioli.
Torino¬†(3-4-2-1): Sirigu, Izzo, Nkoulou, Bremer (38’st Djidji), De Silvestri (7’sts Laxalt), Rincon (7’sts Lyanco), Lukic, Aina, Verdi, Berenguer (45’st Millico), Belotti. All.: Mazzarri. Arbitro: Pasqua.
Reti: 12′ pt Bonaventura, 34′ pt Bremer; 26′ st Bremer, 46′ st Calhanoglu; 1′ sts Calhanoglu, 4′ sts Ibrahimovic.
Ammoniti: Rincon, Hernandez, Rebic, Kjaer, Krunic, Conti, Ibrahimovic; Mazzarri

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo