Paulo Dybala (depositphotos)
Sport
Ai quarti contro la vincente di Parma-Roma

Coppa Italia, la Juve cala il poker: Dybala show, Udinese travolta

Doppietta della Joya nel 4-0 ai friulani, a segno pure Higuain e Douglas Costa

Tutto facile per la Juventus negli ottavi di Coppa Italia. I bianconeri fanno un sol boccone dell’Udinese, calano il poker (4-0 il finale) e approdano trionfalmente ai quarti, in programma mercoledì 22, dove affronteranno la vincente di Parma-Roma.

Le giocate di Dybala illuminano la serata allo Stadium (39500 spettatori) e stavolta la Joya non recrimina quando Sarri, a 15′ dal termine, gli concede la standing ovation dando spazio a Pjaca. Higuain e Douglas Costa gli altri protagonisti del match.

Che si apre, al 16′, proprio con un gran gol del Pipita, dopo una straordinaria combinazione ai limiti dell’area avversaria proprio con l’altro argentino. Dieci minuti dopo tocca proprio a Dybala, che trasforma un rigore concesso per fallo di Nicolas su Bernardeschi.

Nella ripresa la reazione dell’Udinese non c’è e i bianconeri – con Ronaldo a riposo – dilagano. Dopo un gol annullato a Higuain per fuorigioco millimetrico di De Ligt, tocca ancora a Dybala strappare applausi con un sinistro magico di rara bellezza. Poi c’è gloria anche per Douglas Costa, che trasforma un rigore provocato da un tocco di mano di Nuytinck in area.

JUVENTUS-UDINESE 4-0 TABELLINO

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Rabiot (26′ st Ramsey); Douglas Costa (18′ st Cuadrado); Higuain, Dybala (30′ st Pjaca). A disp. Szczesny, Pinsoglio, Bonucci, Matuidi, Emre Can, Pjanic. All. Sarri

Udinese (3-5-2): Nicolas; Opoku, De Maio, Nuytinck; Ter Avest, Walace (31′ st Fofana), Jajalo, Barak, Sema (17′ st Stryger-Larsen); Teodorczyk (1′ st Lasagna), Nestorovski. A disp. Musso, Perisan, Becao, De Paul, Mandragora, Okaka, Troost-Ekong. All. Gotti

Arbitro: Aureliano di Bologna

Reti: 16′ pt Higuain, 26′ pt rig. e 12′ st Dybala, 16′ st rig. Douglas Costa

Note: ammonito Nuytinck.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo