InterventoCondove2
Cronaca
Tragedia della montagna

Condove, escursionista muore sotto la cima della Rocca Patanua: fatale una scarica di sassi

Vani i tentativi del Soccorso Alpino di rianimare l’uomo

Nel pomeriggio di oggi, i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono intervenuti con una lunga operazione nel territorio del comune di Condove per recuperare un escursionista deceduto poco sotto la cima della Rocca Patanua, colpito presumibilmente da una scarica di sassi. La chiamata di emergenza è stata lanciata poco prima delle 14.30 da un tecnico del Soccorso Alpino che si trovava sul posto in attività individuale e che ha prestato i primi soccorsi. La vittima era priva di conoscenza a valle del sentiero dove lo aveva sbalzato la piccola frana.

Poiché la zona era interessata dalla nebbia, il Servizio Regionale di Elisoccorso ha trasportato una prima squadra del Soccorso Alpino con un infermiere circa 500 metri di dislivello a valle del punto dell’incidente e in seguito una seconda squadra con due tecnici del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Il personale ha raggiunto a piedi l’escursionista e ha proceduto con la stabilizzazione e l’imbarellamento, prima di iniziare la discesa, sempre a piedi, utilizzando anche tecniche alpinistiche per calare la barella.

All’altezza del punto in cui erano state sbarcate le squadre, è potuta intervenire l’eliambulanza la cui equipe sanitaria ha tentato le manovre di rianimazione cardiovascolare per poi constatare il decesso dell’uomo. La salma è stata in seguito presa in carico dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza che ha espletato le operazioni di polizia giudiziaria.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo