arti marziali strada gn
Cronaca
CORSO VERCELLI

«Con i valori delle arti marziali togliamo i ragazzi dalla strada»

L’iniziativa dell’accademia Star Kombat Fighting Club al Madre Teresa

Lo sport come soluzione ai problemi della strada, ma anche come momento di aggregazione e valorizzazione culturale. Si può leggere così l’iniziativa messa in campo ieri ai giardini Madre Teresa di Calcutta di corso Vercelli. Una mattina all’insegna dello sport e delle arti marziali, su una piastra e un’area verde che troppe volte – in questi anni – è finita nel mirino della cronaca per problemi legati allo spaccio e al degrado. E che in queste ore, al contrario, ha rialzato la testa. «E così dovrebbe essere sempre, perché i giardini appartengono alle famiglie di Aurora e non agli spacciatori» ha spiegato il presidente della Circoscrizione 7, Luca Deri, presente con i coordinatori della commissione Sport, Ferdinando D’Apice e Silvio Sabatino.

L’EVENTO
L’evento nato dalla collaborazione tra la Circoscrizione 7, l’Accademia Star Kombat Fighting Club, la parrocchia Gesù Crocifisso e Madonna delle Lacrime e l’associazione Educadora ha visto coinvolti gli atleti dell’Accademia, i ragazzi che frequentano i campi estivi della parrocchia e dell’associazione Educadora, ma anche i giovani del quartiere, tutti minorenni (italiano o stranieri, poco cambia), che hanno deciso di provare a cimentarsi per qualche ora con alcune discipline. «Con lo sport e i progetti di inclusione sociale – racconta Francesco Di Benedetto, responsabile progetti per Star Kombat Fighting Club -, vogliamo allontanare i ragazzi dalle numerose tentazioni della strada, dando loro un’opportunità di crescita». Così sport come thai boxe e kickboxing diventano occasione importante di confronto tra istruttori e giovanissimi, un momento di sfogo sano «perché questi – continua Francesco -, non sono sport violenti come, purtroppo, qualcuno pensa. Anzi sono discipline che aiutano a trovare un giusto equilibrio tra corpo e mente, che nella vita può essere molto importante».

IN FUTURO
L’Accademia Star Kombat Fighting Club ha una sede in corso Vigevano 33 dove da due mesi ragazzini e adulti si ritrovano, imparando da ex campioni e tecnici qualificati le tecniche delle arti marziali più rinomate. Concedendosi un pomeriggio di svago, di apprendimento. «Da settembre – conclude Francesco -, potrebbero subentrare anche progetti legati alla disabilità. Ci stiamo lavorando». Una realtà, come già altre in Aurora, nata per fare del bene, per portare idee buone e per valorizzare il quartiere. Perché questo borgo, forse più di altri, oggi ha davvero bisogno di trovare una sua identità.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo