continassa-allegri
Sport
QUI JUVE

Con Allegri si torna a correre, obiettivo: CR7-Dybala insieme

Primo giorno di lavoro sul campo aspettando i rinnovi dei big

Adesso si può dire che sia davvero cominciato l’Allegri 2.0. Dopo i test medici cui si sono sottoposti i giocatori, ieri il tecnico è tornato a lavorare sul campo. E, in attesa della presentazione ufficiale ai media, ha ripreso in mano la Juventus, pur con le tantissime assenze dovute ad Europei e Copa America. Alla Continassa, durante la sessione mattutina, si è già rivisto il pallone, oltre ai primi lavori con il responsabile della preparazione atletica Simone Folletti, l’uomo che dovrà far correre i bianconeri. Allegri ha anche già saputo da dove comincerà la stagione, con la trasferta di Udine in programma nel week-end del 21-22 agosto, il primo della nuova serie A. E, nel frattempo, aspetta di abbracciare i tanti giocatori in vacanza in giro per il mondo, Cristiano Ronaldo in primis.

«L’agente non ci ha dato riscontri sulla sua volontà di andare via, lo aspettiamo per il 25 luglio e sarà con noi» il commento del vice-presidente bianconero, Pavel Nedved, a proposito dei programmi del portoghese. L’eventuale addio si allontana, anche la Juve di Allegri ruoterà attorno a CR7: il tecnico sta studiando la convivenza con Paulo Dybala e Alvaro Morata, anche quest’ultimo lontano dalla città della Mole per il periodo di riposo post-Europeo, e come avere risultati decisamente diversi rispetto a quelli raccolti dal suo predecessore Andrea Pirlo.

Poi c’è da sistemare la difesa, che nell’ultimo campionato ha subito 38 reti, media da un gol a gara. Proprio la retroguardia era il punto forte di Allegri, ma c’è da sistemare il contratto di Giorgio Chiellini. Il capitano bianconero e della Nazionale è ufficialmente svincolato, la volontà di tutti sarebbe quella di proseguire insieme. Per il momento si registrano passi avanti concreti, ma non c’è da allarmarsi: «I contratti si firmano in due – il commento dell’agente del difensore, Davide Lippi – e aspettiamo la Juve per sederci e fare una chiacchierata: posso dire che non ci sono big sul mio assistito e che c’è molta serenità, immaginare Chiellini lontano da un campo da calcio è una follia». E appare anche molto difficile immaginarsi una Juve senza Chiellini, con il centrale che ha raggiunto le 16 stagioni consecutive con il bianconero addosso. Si attendono novità sul fronte, mentre il centrale 36enne (saranno 37 il prossimo 14 agosto) si sta godendo il meritato riposo dopo l’impresa agli Europei: poi, salvo strappi clamorosi, comincerà il suo 17esimo anno al fianco della Juve.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo