L'ospedale di Ivrea
Cronaca
Il vicesindaco Capirone si scusa: “Consegna non effettuata, chi ha sbagliato pagherà”

Comune di Ivrea a secco di sale, record di cadute tra i cittadini

Pronto soccorso affollato a causa delle cadute provocate da neve e lastre di ghiaccio

Il comune di Ivrea è rimasto senza sale, non ha potuto spargerlo su strade e marciapiedi ed i cittadini a decine hanno rimediato cadute e ferite, affollando il pronto soccorso. Non è un racconto grottesco, magari. Semplicemente, la nuda e cruda realtà della cittadina eporediese. Tantissimi gli abitanti costretti a ricorrere alle cure ospedaliere a causa delle cadute provocate da neve e lastre di ghiaccio, al punto che le autorità sono state costrette a scusarsi.

IL VICESINDACO

“La mancata e imprevista consegna della fornitura della scorta di sale è la causa che ha pregiudicato il servizio di pulizia”, ha spiegato il vicesindaco Enrico Capirone. “Naturalmente si valuteranno le eventuali responsabilità in merito all’accaduto”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo