CompleannoNonnaOlga
News
CANAVESE Il sindaco le ha portato una torta e un omaggio floreale

Compleanno da record a Ozegna: nonna Olga festeggia i 106 anni

Tutto il paese in festa per la ricorrenza della signora, simbolo cittadino

Compleanno da record a Ozegna dove Olga Savoia Serravalle ha tagliato il traguardo delle 106 primavere. Quindi un’intera comunità in festa per nonna Olga che ha festeggiato i suoi «primi» 106 anni alla presenza di una rappresentanza del Comune guidata dal primo cittadino Sergio Bartoli.

La più stupita di tante attenzioni era proprio lei, da sempre molto riservata. Il sindaco, per l’occasione, si è fatto portavoce della comunità ozegnese consegnando alla nonnina una torta e un omaggio floreale.

«Ci tenevo a rinnovare i miei più calorosi auguri per il secondo anno del mio mandato, con la speranza di poterli rinnovare negli anni a venire – dice il sindaco – è sempre una grande emozione pensare a tutto ciò che i suoi occhi hanno visto, tutto ciò che ha vissuto, dalle grandi guerre alla depressione dell’Italia. Nel contempo ha potuto assistere alla rinascita del nostro paese e alla continua evoluzione tecnologica».

Nonna Olga, nata in Francia, ma originaria del Canavese, iniziò a lavorare ad appena undici anni nel lanificio di Castellamonte. Insieme alla famiglia abitò fino agli anni ’70 in frazione Sant’Antonino prima del trasferimento a Ozegna. Una volta in pensione si è sempre occupata di un piccolo appezzamento di terreno.

Una vita di lavoro, insomma, che evidentemente l’ha temprata, tanto da farla arrivare alla veneranda età di 106 anni. «È stato un grande onore essere ospitati da questa famiglia – ha aggiunto il sindaco Bartoli – mi piacerebbe poter trasmettere queste sensazioni a tutti i giovani, mettendo in evidenza il valore del bagaglio personale che i nostri cari anziani si sono creati nel tempo».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo