IL CASO

Commercialisti e manager insospettabili per finanziare i clan con soldi pubblici

Le intercettazioni dei boss coinvolti nelle inchieste che li hanno inchiodati

La famiglia è una sola e si chiama ‘ndrangheta. Ed è bene che i figli dei boss lo comprendano subito, che ne conoscano i riti e che sentano che le cosche sono casa loro. Ciò è quanto emerge da un’intercettazione ambientale captata dalla polizia nell’ambito delle operazioni “Criminal consulting” e “Pugno di ferro” che si sono concluse ieri con l’emissione di 16 misure cautelari (altre 29 persone risultano indagate). Nell’intercetta zione che mette i brividi, si percepisce chiaramente la voce di uno dei boss coinvolti nell’inchiesta mentre catechizza il figlioletto di 9 anni: «Abbiamo passato una bella serata», dice il papà riferendosi ad una cena con altri boss.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single