droga spaccio barriera
News
BARRIERA E SAN SALVARIO

I comitati sfidano lo spaccio: «Fermate questi delinquenti»

Cocaina e crack vendute sotto i balconi dei cittadini

E’ metà mattina, uno spacciatore africano, con un berretto giallo fosforescente, si avvicina a due ragazzi che ignari dell’emergenza sanitaria siedono e chiacchierano su un marciapiede. Uno accanto all’altro, per giunta. Siamo in via Feletto, quartiere Barriera di Milano, dove le regole – evidentemente – non valgono per tutti. Un cittadino, nascosto dietro le tende di casa, assiste a tutta la scena e non resiste dalla voglia di fare un piccolo video che verrà poi diffuso, qualche ora dopo, sulla sua pagina Facebook.

Basta un minuto scarso per assistere a tutta la contrattazione. Il pusher si avvicina, parla con i due accovacciandosi tra le auto in sosta. A metà video tira fuori una dose di droga e si accorda in breve tempo con i suoi acquirenti. Lo scambio è veloce. E viene ripreso facilmente dal cittadino che poi, per evitare di essere scoperto, abbandona la ripresa. L’ennesima denuncia arriva dal comitato “Noi di Barriera” che punta il dito sia contro gli spacciatori, sia contro i clienti.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo