Bremer (Foto: Depositphotos)
Sport
ALTO TRADIMENTO?

Come Balza e Ogbonna: ora la Juve tenta di soffiare Bremer al Toro

La Juve ci riprova, sarebbe un altro sgarbo incredibile. Sul difensore Bremer, infatti, i bianconeri si stanno fiondando con forza: nel brasiliano vedono un prospetto di livello mondiale, il classe 1997 ha dimostrato di avere dei margini di crescita ancora incredibili. E, specialmente in un momento storico come questo, nel quale di centrali davvero forti ce ne sono pochissimi, diventa ancora più importante provare a puntare su un prospetto come il suo. A maggior ragione adesso che la Juve ha perso un’icona come Chiellini, con Bonucci che ha 35 anni e con De Ligt («è contento di venire da noi», ha detto ieri Khan) che può andarsene da un momento all’altro. Dalla Continassa inseguono l’Inter, al momento infatti i nerazzurri sono avanti nella corsa, ma in passato hanno dimostrato di saper fare cassa nel mondo granata. Lo sgambetto più recente è distante nove anni, eppure ancora vivo nel cuore dei tifosi del Toro: Ogbonna tradì la squadra dove era cresciuto fin da ragazzino e cambia sponda del Po. I circa quindici milioni di euro dell’operazione non risparmiano né il giocatore, né il presidente Cairo, entrambi criticati ferocemente per il tradimento concretizzato l’11 luglio del 2013. Da capitano granata a protagonista nella Juve con quattro trofei alzati al cielo (due scudetti, una coppa Italia e una Supercoppa Italiana tra il 2013 e il 2015 è il bottino di Ogbonna in bianconero), ancora oggi il difensore nato a Cassino non è stato perdonato. Il trasferimento più clamoroso di tutti, però, resta quello di Balzaretti: vestì il granata fin da quando aveva sei anni, fu il simbolo del club fallito nel 2005, eppure scelse di tradire tutti con la Juve. Averlo fatto dopo la “morte” del Toro, poi, rappresentò una ferita enorme. Tanto che nel 2013, quando Balzaretti tornò sotto la Mole come avversario da giocatore della Roma, venne espulso e la curva granata esultò come un gol. Ogbonna e Balzaretti, però, non sono stati gli unici ad essere passati dal Toro alla Juve (vedi il box sotto). Alla lista, ora, può aggiungersi pure Bremer, il quale intanto manda messaggi dai social. «Preparati per quello che sta arrivando» il post enigmatico sul suo profilo Instagram. Juve o Inter, si decide tutto nella settimana che si aprirà domani: il derby d’Italia avrà presto un vincitore.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo