droga-famiglia
News
PONT CANAVESE

Coltivano la marijuana in casa. Mamma arrestata con due figli

I carabinieri hanno sequestrato più di 5 chili di droga

A Pont Canavese spacciare è una questione di famiglia. I carabinieri della stazione di Pont Canavese hanno infatti tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, un intero nucleo familiare composto dalla madre M.R.V, 53 anni, e dai due figli A.T.V. e M.M., 24 e 22 anni, tutti disoccupati.

In particolare, i militari dell’Arma , al termine di una lunga indagine sul consumo e spaccio di droga in Valle Orco, hanno sottoposto a perquisizione una piccola abitazione indipendente di Pont Canavese. Quello che hanno trovato all’interno non è stata una sorpresa, visto che i militari sospettavano da tempo della famiglia: una vera e propria coltivazione di marijuana, con filari artigianalmente predisposti in tutte le camere, dove la sostanza veniva adagiata per agevolare la fase di essiccazione, sequestrando complessivamente ben 5,75 chili di stupefacente, ormai pronto per la raccolta e la successiva immissione nel mercato locale.

Oltre alle piante sono stati rinvenuti bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Su ordine del magistrato di Ivrea i tre componenti del nucleo familiare, sorpresi in flagranza di reato, sono stati immediatamente sottoposti agli arresti domiciliari presso la loro abitazione in attesa dell’udienza di convalida che avverrà presumibilmente questa mattina presso il tribunale di Ivrea. Il materiale sequestrato sarà avviato come di consueto alla distruzione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo