Colapesce e Dimartino
Spettacolo
SANREMO IN RADIO

Colapesce, Dimartino e quella voglia di musica leggerissima

L’Italia ha voglia di ballare. Di cantare, non dai balconi s’intende, ma per le strade, nei giardini, e magari, perché no, sulle piste delle discoteche stile anni Ottanta con la sfera luminosa fatta di mille colori. L’Italia e Torino hanno fame di rock, di elettronica, di musica leggera, anzi leggerissima. Il Festival di Sanremo con il suo pieno di novità impazza nelle radio grazie ai brani che hanno scalato la classifica, tanto che tra i più richiesti e trasmessi il testa a testa se lo giocano la “Musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino e “Zitti e buoni” dei trionfatori Maneskin con una punta di gradimento in più verso il duo siciliano. La coppia rivelazione della rassegna appena conclusasi, arrivata quarta con tanto di premio Lucio Dalla in tasca a parlare per loro. In tre minuti sono riusciti a regalare al Paese quella boccata di aria fresca che, ormai, manca da un anno, troppo tempo. «La nostra classifica vede al primo posto Colapesce e Dimartino – spiega Devis Maidò di Radio Manila – al secondo i Maneskin, quindi Irama, Francesco Renga e Aiello. Sono questi i brani che vanno per la maggiore e graditi dal nostro pubblico. Radio Manila è stata una delle pochissime radio, insieme a Rtl, ad andare in diretta proprio da Sanremo. Quest’anno è stato ancora più importante farlo. Ne abbiamo parlato anche nel programma tv di Raitre “Frontiere” condotto da Franco Di Mare». Primo posto per “Musica leggerissima” anche su Radio Grp dove segue Noemi con “Glicine” e quindi Irama con “La genesi del tuo colore”, Annalisa con “Dieci” e Max Gazzè con “Il farmacista”. «Ci piace molto il rock dei Maneskin – commenta Giò del “Morning show” di Radio Grp – ci voleva un gruppo così giovane e scatenato sul palco di Sanremo. E confermo il successo nella nostra radio di “Musica leggerissima”».

Su Radio Veronica One la situazione non cambia di molto e vede al primo posto i Maneskin, seguiti da Irama e Colapesce e Dimartino. A pari merito ci sono anche Madame, Coma_Cose e Max Gazzè. «Noi scegliamo i brani soprattutto in base alla musicalità, al loro ritmo e alla cultura che essi esprimono. I più ascoltati della nostra Station sono però il risultato delle scelte dei nostri ascoltatori, il nostro vero motore quotidiano: la classifica ad oggi esprime grande attenzione e amore per la musica italiana giovane e di qualità», spiega il direttore artistico Benny Castelli. «Nella hit list quotidiana non puoi che ritrovare le vere hit del momento: Maneskin, Irama, Michielin & Fedez. Il Festival è una vetrina per giovani, a volte sconosciuti al grande pubblico, e per adulti, anche loro, a volte, sconosciuti quanto i giovani. Scegliere le hit è un lavoro minuzioso che il nostro reparto musicale fa ogni giorno», continua Manu el Guanciale in onda dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 16 in Radio Personality. Anche le richieste dirette dei torinesi confermano la hit del momento come racconta Wlady, la voce di Radio Juke Box: «Musica leggerissima è la più richiesta lo confermo e a me piace tantissimo. E’ un brano che aiuta a staccare la spina. E poi sì, ci sono i giovani, i Maneskin e anche Random. Un altro brano che funziona tantissimo è quello di Irama, seguito da Aiello. Buon gradimento anche per Willie Peyote e Max Gazzè. Non pervenuti invece Bugo e Annalisa».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo