L'immagine dei cocci di bottiglia abbandonati nell'area bimbi, postata su Fb dalla sindaca Appendino
News
I rifiuti sono stati rimossi da un’operatrice Amiat

Cocci di vetro abbandonati nell’area bimbi dei giardini Grosa, la sindaca sbotta su Fb: “E’ bassa inciviltà”

L’appello-denuncia della sindaca sul social: “”Verso i beni comuni della città i cittadini hanno pari responsabilità”

“La responsabilità è di tutte e di tutti. Città e cittadini hanno il dovere di prendersi cura dei beni comuni con mezzi diversi, ancorché con pari responsabilità”. Lo scrive la sindaca di Torino Chiara Appendino, su Fb, pubblicando la foto di cocci di bottiglia abbandonati nell’area bimbi dei giardini Grosa, tra il Palazzo di Giustizia e il grattacielo di Intesa Sanpaolo. I rifiuti sono poi stati rimossi da un’operatrice di Amiat.

BASSA INCIVILTA’, NON C’E’SCUSA CHE TENGA
Non c’è scusa che tenga: – scrive la sindaca – questa è una rappresentazione della più bassa inciviltà. Io credo che il decoro urbano sia uno dei temi cardine della comunità. Le Istituzioni hanno il dovere di pulire, di mettere i cittadini in condizione di rispettare le regole e di dare l’esempio nel farlo. Sappiamo che si può fare meglio e l’impegno in questo senso è massimo. Chi vive la Città tuttavia ha il dovere di prendersene cura in quanto bene comune”. “In questi casi – conclude la sindaca – la responsabilità è sempre individuale. Se lasci una bottiglia di vetro in frantumi in una zona destinata a dei bambini la colpa è tua e solo tua”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo