james white
News
L’INTRIGO

Coca, 007, escort di lusso e un omicidio. Giallo internazionale tra Scozia e Torino

Un latitante arrestato a San Mauro, un altro fermato in Brasile. «Anche lui era passato di qui»

Le armi e la droga. Fiumi di cocaina. E poi escort di lusso, un blog che era diventato un punto di riferimento per gli 007, un omicidio. C’è tutto questo, e anche di più, nell’intrigo internazionale su cui stanno lavorando gli investigatori di mezzo mondo. Dalla Lituania alla Scozia, dal Brasile all’Italia. Passando per Torino. Perché all’ombra della Mole alcuni protagonisti potrebbero essersi riuniti per un misterioso incontro tra la fine del 2019 e l’inizio di quest’anno. Qui. All’ombra della Mole. E’ una mattina fredda, con i campi ricoperti di brina quella del 7 gennaio scorso. E il sole deve ancora levarsi in cielo quando i carabinieri fanno irruzione in una stanza dell’Hotel Gliss di San Mauro per consegnare un mandato di cattura internazionale a Aleksejs Rustanovs, alias Christopher Huges, lettone di 29 anni, ricercato dalla polizia di Edimburgo per svariati reati che avrebbe commesso dal 2011 a gennaio 2018, tra cui il traffico di cocaina il trasferimento di beni di provenienza criminale. E un omicidio. Rustanovs-Huges (che in Italia è stato assistito dall’avvocato Mirco Consorte) è sospettato di essere uno dei due sicari di Martin Kok, 49 anni, freddato a colpi di pistola l’8 dicembre 2018 a Laren, nei Paesi Bassi. E tre mesi fa, dopo che la Cassazione ha respinto l’ultimo ricorso, è stato estradato in Scozia.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo