movida
News
VANCHIGLIA

I cittadini scrivono alla sindaca. «Ora basta con la malamovida»

Venditori abusivi e marciapiedi latrina. Sacco: «Accertate 190 sanzioni»

«Basta malamovida sotto casa». Residenti e commercianti di Vanchiglia scrivono alla sindaca esasperati per gli assembramenti che ogni week-end si verificano in piazza Santa Giulia. Dai «marciapiedi latrina» alla «privazione del sonno per schiamazzi e cori da stadio», dalla «spesa per il cambio degli infissi» allo «spaccio e risse tra pusher», fino ai «venditori abusivi di alcol e il costo che la collettività paga ogni volta che qualche giovane finisce al pronto soccorso». È interminabile la lista di criticità elencate nella lettera rivolta alla prima cittadina, a cui si aggiunge forse quella più grave, ossia lo stato di occupazione permanente di piazza Santa Giulia che rischia di diffondere il contagio.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo