Cantieri
News
IL REPORTAGE Viabilità in tilt tra Lingotto e Moncalieri

In città troppi cantieri: dal centro a via Nizza solo ingorghi e disagi

Via Arsenale resterà chiusa ancora un altro mese. Ascom e Confesercenti: «È mancato il preavviso»

I torinesi al rientro dalle località di mare e montagna si sono dovuti scontrare, ancora una volta, con ingorghi e lavori in corso. A Torino, infatti, la coda polemica dei cantieri estivi non si è affatto esaurita, nè da parte dei commercianti (preoccupati per il calo degli incassi) nè da parte degli automobilisti che sono tornati a vedersela con l’incubo delle deviazioni stradali e dei pericolosi rallentamenti.

centro a ostacoli

Chi proprio non ne può più sono i commercianti del centro che fino al 10 ottobre dovranno vedersela con i lavori Gtt in via Arsenale, tra corso Matteotti e corso Vittorio Emanuele II. Senza contare i cantieri che fino al 26 novembre interesseranno via Arsenale. «Ho personalmente fatto un sopralluogo – dichiara il presidente della Uno, Massimo Guerrini – e la situazione è davvero caotica. Con tutti i mezzi deviati e i cantieri a due passi dalle vetrine». Davvero un brutto rientro dalle vacanze per molti commercianti che avrebbero scoperto all’ultimo dei lavori. «Per le nostre imprese è un grosso problema – spiega Maria Luisa Coppa, Ascom -. Quello che manca sempre è un cronoprogramma anticipato, che potrebbe facilitare sia le imprese sia i residenti».

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo