cibo
News
VIA SCARLATTI

Il cibo per i poveri buttato per strada

Ritrovate vicino ai bidoni alcune scatole di legumi con il marchio dell’UE

Ancora scatolette di cibo per i poveri abbandonate per le strade di Barriera di Milano. Il caso nei giorni scorsi in via Scarlatti. A trovarle, per puro caso, è stata una signora che dopo aver controllato la scadenza ha provveduto a recuperare il cibo e a consegnarlo ad un anziano bisognoso del quartiere. «C’erano almeno sei o sette barattoli – racconta anche Alberto Barona del comitato “Noi di Barriera” -. Abbandonati nei bidoni dell’immondizia al pari dei rifiuti. Non capisco proprio come si possa gettare via del cibo, con tutta la gente che muore di fame».

Un caso segnalato più volte negli anni. In passato, infatti, sono stati ritrovati, sempre in Barriera, decine di scatolette ancora sigillate. Oltre a sacchetti di pasta in perfette condizioni, marmellate, latte e legumi. Prodotti ammassati dentro i bidoni dell’immondizia o a fianco degli stessi raccoglitori, dentro le buste o i sacchi neri.

Tutte le confezioni, vale la pena ricordarlo, mostrano chiaramente il certificato dell’Unione Europea. Insomma sono le stesse che vengono consegnate dalle parrocchie insieme ai pacchi alimentari. Destinate a famiglie indigenti, italiane e straniere. «Uno schiaffo in faccia ai veri poveri» continuano dal comitato.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo