torteria gn
Cronaca
CHIVASSO

Chiude per sfratto la Torteria, simbolo delle proteste No Vax

La titolare Rosanna Spatari ha accumulato un debito di circa 10mila euro

Se sia per sempre oppure no è prematuro a dirsi. L’unica certezza è che la famosa «Torteria» di via Orti a Chivasso, che nell’ultimo anno e mezzo è diventata famosa per le battaglie contro i vaccini e il Green pass da parte della titolare Rosanna Spatari, ha chiuso i battenti. Il motivo? Lo sfratto da parte dei proprietari dei muri, eseguito dal Tribunale di IvreaUno sfratto per morosità del 26 aprile 2021, visto il debito di quasi 10mila euro accumulato da Spatari nel corso del tempo. Il Covid lo ha poi differito a giugno di quest’anno, quando è diventato esecutivo ma con proroga fino a inizio agosto.

Arredi, tavoli e macchinari sono stati portati via. Finisce quindi l’era della «Torteria» dopo dieci anni di attività, gli ultimi decisamente intensi che hanno fatto diventare famosa in tutta Italia Rosanna Spatari. Non tanto per la qualità dei suoi dolci ma per le sue idee negazioniste. Con il negozio di via Orti che era diventato tappa fissa di No vax e No pass. L’inizio del periodo di fama è datato aprile 2021, con le prime proteste in piazza contro i Dpcm, i vaccini, le sanzioniCon Rosanna Spatari che organizzava eventi, degustazioni, aperitivi per protestare contro il governo e il comitato scientifico. Nel maggio 2021, la chiusura su disposizione dell’allora procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Anche se, a dirla tutta, Rosanna Spatari ha vinto le sue battaglie contro la giustizia: il tribunale, per due volte, le ha dato ragione. In particolare la Cassazione, che ha spiegato come l’inosservanza ai provvedimenti governativi – le chiusure dettate dai Dpcm – non «costituisca reato», perché depenalizzate. E poi c’è quella del Giudice di pace di Ivrea, che ha accolto il ricorso della titolare contro l’ordinanza di chiusura dell’aprile 2021.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo