Foto di repertorio
Cronaca
Giove l’aperitivo di solidarietà per Nicoletta Dosio

Chiomonte, tornano i No Tav: “battuti” i cancelli del cantiere

Prime manifestazioni dopo il lockdown: “Il movimento ricomincia a rodare la quotidianità di lotta in vista dell’estate”

Messa in naftalina dal lockdown, ritorna la mobilitazione dei No Tav in Valle di Susa. Giovedì le Fomne No Tav avevano organizzato un aperitivo di solidarietà davanti alla casa di Nicoletta Dosio, dove la “pasionaria” sta scontando una condanna agli arresti domiciliari.

Ieri sera, invece, alcuni manifestanti hanno dato vita a una delle tradizionali (negli anni scorsi) apericene davanti ai cancelli della centrale di Chiomonte, durante la quale è stata effettuata una “battitura” della cancellata.

In un testo diffuso attraverso il web si sottolinea come “dopo i mesi del lockdown il movimento ricomincia a rodare la quotidianità di lotta in vista dell’estate”, sotto uno storico motto partigiano: “Ai nostri posti ci troverete”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo