A sinistra Gianluca Cupri, a destra l'inviato de Le Iene Andrea Agresti
News
IL FATTO

Chiese aiuto a Le Iene, ma ci ricasca: truffatore seriale di Collegno in manette [IL VIDEO]

Nel 2015 Gianluca Cupri si rivolse al programma di Italia 1 perché intenzionato a smettere. Ma ieri i carabinieri lo hanno arrestato per truffa aggravata e continuata

Contattò la redazione de Le Iene per essere aiutato. Perché si definitiva “un truffatore compulsivo”. Ma dopo il servizio realizzato da Andrea Agresti, il 41enne di Collegno Gianluca Cupri non ha perso il vizio ed è finito in manette.

VOLEVA SMETTERE.

E’ quanto aveva detto e assicurato ai microfoni della trasmissione di Italia 1. Ma non è andata così. E, ieri, i carabinieri hanno notificato a Cupri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per truffa aggravata e continuata. L’uomo, ritenuto responsabile di diverse truffe tra il 2014 e il 2017, pubblicava annunci sul sito “subito.it” ma, dopo aver ricevuto il pagamento pattuito per cd, macchine fotografiche, telefonini, non inviava la merce.

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DE LE IENE SUL TRUFFATORE PENTITO.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo