LA BUONA NOTIZIA

Chieri, fine dell’incubo: Emma, la bimba travolta dal suv, torna a casa

Domenica mattina la piccola sarà al parco San Silvestro con la famiglia: "Lo riempiremo di palloncini. Vogliamo abbracciare tutti voi che pur non conoscendoci avete pregato con noi per lei"

Il luogo dell'incidente

Emma torna a casa. La fine di un incubo, due mesi dopo quel maledetto incidente fuori alla Casa nel bosco, un asilo privato di Chieri.

Emma, la piccola Emma, travolta da un suv, ha lottato quanto e più d’una guerriera. Sessanta giorni al Regina Margherita, compiendo piccoli passi un giorno dopo l’altro. La bimba, due anni e mezzo, è stata dimessa oggi e domenica l’intero paese potrà dirle ‘bentornata a casa’.

Già, perché la famiglia ha creato un evento su Facebook (Emma torna a casa!) aperto a tutti. “Domenica saranno 2 mesi esatti dall’incidente – scrivono -. Abbiamo pensato di abbracciarvi tutti insieme, tutti voi che pur non conoscendoci avete pregato con noi per lei. Quindi, alle 11.30 noi saremo al parco San Silvestro. Lo riempiremo di palloncini… E vi aspettiamo!”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single